Home
Le catacombe del Lazio


Quattro le province coinvolte nella ricerca: Viterbo, Rieti, Frosinone e Roma.
Nove i siti studiati: S. Cristina a Bolsena (VT); S. Savinilla a Nepi (VT); S. Teodora a Rignano Flaminio (RM); S. Vittoria a Monteleone Sabino (RI); S. Senatore ad Albano (RM); Catacomba Ad Decimum presso Grottaferrata (RM); S. Ilario Ad Bivium presso Valmontone (RM); Colle S. Quirico Paliano (FR); Ipogeo di Anzio (RM).

Questi luoghi sono stati scelti per la loro disomogeneità imputabile ad una diversa importanza storica, al rilievo artistico delle opere presenti sul territorio, alla fruibilità e all’agibilità dei monumenti ivi contenuti.
Il volume ha voluto approfondire la conoscenza delle prime comunità cristiane, analizzando le caratteristiche insediative e organizzative di ciascuna sia all’interno del proprio territorio, sia in relazione alla centralità simbolica di Roma; contemporaneamente la ricerca ha inteso esaminare lo stato odierno dei diversi siti archeologici, valutando come questi siano inseriti attualmente nel contesto territoriale e sociale della Regione Lazio, al fine di promuovere i siti scelti, nel rispetto dei luoghi, come punti di un sistema turistico-culturale sviluppato su itinerari.

Il volume è articolato in quattro parti. 




 

© 2007 - 2018 Latiumadiectum
e-mail: redazione@latiumadiectum.it - direttore@latiumadiectum.it
Il portale viene aggiornato senza regolare periodicità, pertanto non rientra nella categoria dell'informazione
periodica stabilita dalla Legge n.62 del 7 marzo 2001.