Home
Nella solitudine e nel silenzio - Relazione

Cenacoli di storia dell'arte 2007-2008

 24 Novembre 2007
Anagni, Palazzo Comunale, ore 16:30

 Image
Francesca Romana Moretti
Nella solitudine e nel silenzio
Le pitture murali nel coro delle monache di San Pietro in Vineis ad Anagni

La chiesa di San Pietro in Vineis, oggi parte del Convitto Principe di Piemonte, un complesso realizzato tra il 1925 e il 1930, è situata fuori della cerchia urbana di Anagni, poco distante dall’antica Porta Cerere. La prima notizia sulla chiesa risale al 19 settembre 1193, anno in cui il priore Rogerius ricevette una donazione di beni da Giovanni, cardinale di Palestrina; subito dopo gli stessi beni furono trasferiti alla Cattedrale di Anagni, proprietaria della chiesa di San Pietro in Vineis, come ancora attesta una bolla di Gregorio IX del 1227. L’edificio, a cui si accede tramite un’alta scalinata, è preceduto da un portico coperto a crociera con  tre archi a tutto sesto. L’interno è a tre navate, separate da pilastri a sezione rettangolare che sostengono volte a crociera non costolonata e dividono lo spazio in cinque campate, con presbiterio rialzato e una sola abside. Le clarisse, già insediate altrove in città, dovettero prendere possesso della chiesa e del convento alla metà circa del XIII secolo, dato che in un documento del 1256 papa Alessandro IV concede privilegi alle monache, che definisce damianite (ordinis sancti Damiani), primitiva denominazione delle clarisse.



RELATORE
Francesca Romana
Moretti
 
   MATERIALI
Relazione
Bibliografia
   ANGOLO EXPO
Antonio Menenti
Stratificazioni...di muri bianchi
 
    HOME CENACOLI    



 

© 2007 - 2018 Latiumadiectum
e-mail: redazione@latiumadiectum.it - direttore@latiumadiectum.it
Il portale viene aggiornato senza regolare periodicità, pertanto non rientra nella categoria dell'informazione
periodica stabilita dalla Legge n.62 del 7 marzo 2001.