Home
22 Dicembre 2007: III Cenacolo di storia dell'arte

22 Dicembre 2007
Image

III Cenacolo di storia dell'arte 
Anagni, Palazzo comunale

 

Sabato 22 dicembre, a chiusura della prima fase dei Cenacoli di storia dell’arte, ospitata ad Anagni,  la dottoressa Claudia Quattrocchi ha illustrato il tema “Le acque che sono sotto il firmamento. Il paesaggio marino nel sottarco della cripta di Anagni”: partendo dalla spiegazione del titolo – letterale citazione da Genesi 1,7 – supportata dalle fonti storico-letterarie e da confronti con altri simili esempi, italiani e non, la Quattrocchi ha individuato, nella convulsa figurazione marina della cripta di Anagni, l’immagine allegorica della condizione – fisica e spirituale – dell’uomo conseguente il peccato, che solo il sacrificio di Cristo potrà riscattare e dunque redimere.
Prendendo spunto da un particolare pittorico relativo all’oggetto dell’incontro, cioè la sirena tricaudata presente nel paesaggio marino raffigurato nel sottarco di snodo tra la I e la II campata della cripta di Anagni, la professoressa Manuela Gianandrea, ospite del Cenacolo, ha focalizzato l’attenzione su un aspetto curioso e molto intrigante, vale a dire l’iconografia della sirena, tradizionalmente simbolo di carnale seduzione.


Torna alla home di Reportage 



 

© 2007 - 2018 Latiumadiectum
e-mail: redazione@latiumadiectum.it - direttore@latiumadiectum.it
Il portale viene aggiornato senza regolare periodicità, pertanto non rientra nella categoria dell'informazione
periodica stabilita dalla Legge n.62 del 7 marzo 2001.