Home
Mars sive Numiternus - Bibliografia

Cenacoli di storia dell'arte 2007-2008
16  Febbraio 2008
Atina, Palazzo Ducale dei Cantelmo, ore 16:30

Image 

Maria Giudici
Mars sive Numiternus
Divinità italiche e divinità romane tra continuità e novità

 

F. Calisti, Mefitis: dalle Madri alla Madre. Un tema religioso italico e la sua interpretazione romana e cristiana, Roma 2006.

M. Giudici, La dedica atinate a Mars sive Numiternus, in Le epigrafi della Valle di Comino. Atti del primo convegno epigrafico cominese, (San Donato Val di Comino, Teatro Comunal,e 28 maggio 2005), a cura di H. Solin, Cassino 2006, pp. 47-62.

L. Cerchiai, Appunti sui culti di Marica e Mefite, in “Ocnus”,  7 (1999), pp. 235-241.

F. Coarelli, Il culto di Mefite in Campania ed a Roma, in I culti della Campania antica. Atti del Convegno Internazionale di Studi in ricordo di Nazarena Valenza Mele, (Napoli 15-17 maggio 1995), Roma 1998, pp. 185-190.

M. Rizzello, La religione dei Volsci: influenze esterne e forme di koiné, Estratto da “Latium”, 13 (1996).

M. Rizzello, La religione dei Volsci: le divinità, in “Latium”, 11 (1994), pp. 5-111.

P. Dorcey, The Cult of Silvanus. A Study of Roman Folk Religion, Leiden 1992.

F. Trotta, Minturnae preromana e il culto di Marica, in F. Coarelli, Minturnae, Rome 1989, pp. 11-25.

R. Antonini, Dedica osca a Mefite Aravina dalla Valle d’Ansanto (AV), in AION 3, 1981, pp. 55-60.

M. Rizzello, I santuari della Media Valle del Liri. IV-I a.C., Sora 1980 pp. 93 sgg.

A. Lauri, Miti, riti e culti pagani nell’epigrafia della Media Valle del Liri, in Archivio Storico di Terra di Lavoro, anno I, vol. I, 1956, pp. 359-386


     RELATORE
Maria Giudici
   MATERIALI
Relazione
Bibliografia
  INTERVENTI
Dario Pietrafesa
Roma Caput Mundi?
             
         HOME CENACOLI   
 

© 2007 - 2018 Latiumadiectum
e-mail: redazione@latiumadiectum.it - direttore@latiumadiectum.it
Il portale viene aggiornato senza regolare periodicità, pertanto non rientra nella categoria dell'informazione
periodica stabilita dalla Legge n.62 del 7 marzo 2001.