Home
1 Marzo 2008: VI Cenacolo di storia dell'arte

1 Marzo 2008

Image 

VI Cenacolo di storia dell'arte
Alatri, Biblioteca comunale "Luigi Ceci"


Sabato 1 marzo, presso la Biblioteca comunale di Alatri, si è inaugurata la terza ed ultima fase dei “Cenacoli di storia dell’arte” dell’Associazione Latium adiectum. La risposta di pubblico è stata tale che i posti a sedere – poco meno di un centinaio – sono risultati insufficienti e numerosi sono stati gli spettatori in piedi.

Il dott. Antonio Agostini, Direttore della Biblioteca comunale alatrense, ha aperto il pomeriggio, introducendo e coordinando i vari interventi. In primis, il saluto del Sindaco, dott. Costantino Magliocca e dell’Assessore alla Cultura, dott. Giulio Rossi, concordi nel manifestare l’entusiasmo e la soddisfazione dell’Amministrazione comunale per l’iniziativa, di cui hanno sottolineato l’importante spessore culturale.
La dott.ssa Mastroianni, Presidente dell’Associazione Latium adiectum che ha ideato e coordinato l’iniziativa, ha spiegato il senso dei “Cenacoli di storia dell’arte” inquadrandoli all’interno di un più ampio progetto finalizzato ad aprire i risultati della ricerca scientifica – in materia di archeologia e storia dell’arte del Lazio meridionale – al pubblico, attraverso un lavoro congiunto e coordinato tra enti pubblici e realtà privati. A tal riguardo, ha voluto ringraziare gli Assessorati alla Cultura di Regione Lazio, Provincia di Frosinone e Comune di Alatri, l’APT di Frosinone e l’Ipermercato Panorama di Alatri. Proprio quest’ultimo ringraziamento ha fornito lo spunto alla Mastroianni per sottolineare l’importanza della partecipazione attiva del privato nella promozione della cultura, definita non un “dovere delle pubbliche amministrazioni” ma un patrimonio comune che tutti dovrebbero sentire come qualcosa di importante da incentivare, promuovere, divulgare.


Torna alla home di Reportage



 

© 2007 - 2018 Latiumadiectum
e-mail: redazione@latiumadiectum.it - direttore@latiumadiectum.it
Il portale viene aggiornato senza regolare periodicità, pertanto non rientra nella categoria dell'informazione
periodica stabilita dalla Legge n.62 del 7 marzo 2001.