Home
Draco ille magnus...

Cenacoli di storia dell'arte 2007-2008
15 Marzo 2008
Alatri, Biblioteca comunale "Luigi Ceci", ore 16:30

Image 

Francesca Romana Moretti
“Draco ille magnus, serpens antiquus, qui vocatur diabolus et Satanas”
Sconfitta di demoni e culto di santi: le più antiche pitture medievali nelle chiese di San Silvestro e di San Michele Arcangelo ad Alatri
 

Nella chiesa di San Silvestro ad Alatri, di cui la prima notizia risale al 1220, un pannello ad affresco, appartenente alla più antica decorazione pittorica dell’edificio, raffigura il miracolo di san Silvestro e il drago. L’episodio, alludente al ruolo del pontefice come difensore del popolo cristiano dalle insidie del demonio, è tratto dagli Acta Silvestri in cui si narra come il papa rese innocuo un dragone rintanatosi in una grotta sotto l’antico foro di Roma, da cui appestava gli abitanti del luogo. La vicenda ha un evidente parallelismo con la vittoria apocalittica dell’arcangelo Michele sul drago (Ap. 12,7-9), simbolo del male per antonomasia e di un paganesimo ormai definitivamente sconfitto. All’arcangelo è dedicata ad Alatri una chiesa eretta nel punto in cui si trovava già un nucleo rupestre di età romana, denominato impropriamente ‘cripta’, consacrato in epoca cristiana al culto micaelico e poi inglobato nel più tardo corpo basilicale (prima metà del XIII secolo), che ha mantenuto la medesima intitolazione. L’indagine delle origini cultuali di questi edifici è dunque uno degli elementi, insieme all’analisi dettagliata di quanto rimane delle loro più antiche e frammentarie fasi decorative, da cui si prenderà spunto al fine di presentare proposte e suggerimenti  in merito ai soggetti iconografici, alla datazione degli affreschi e alla loro collocazione nell’ambito del panorama pittorico romano e laziale.


Image Image Image Image

RELATORE
Francesca Romana
Moretti
 
   MATERIALI-a
Relazione
 
   MATERIALI-b
Bibliografia
         
    

HOME CENACOLI

    
 

© 2007 - 2018 Latiumadiectum
e-mail: redazione@latiumadiectum.it - direttore@latiumadiectum.it
Il portale viene aggiornato senza regolare periodicità, pertanto non rientra nella categoria dell'informazione
periodica stabilita dalla Legge n.62 del 7 marzo 2001.