Home
Draco ille magnus... - Relazione


La chiesa si presenta oggi rivestita di pitture appartenenti ad epoche diverse, non tutte in buono stato di conservazione e spesso componenti palinsesti. È mio intento occuparmi, in questa occasione, solo della più antica decorazione dell’edificio, risalente al XIII secolo. Ad essa appartiene un pannello posto sulla parete a destra dell’abside, raffigurante il miracolo di san Silvestro e il drago.  Il dipinto è venuto alla luce nel corso dei restauri del 1939-40, al di sotto di un altro affresco che gli si sovrapponeva e che fu allora strappato e sistemato sulla parete sinistra, come riporta il Sacchetti-Sassetti nella sua Cronaca dei ritrovamenti e dei restauri (1942). Alla stessa fase pittorica, come cercherò di dimostrare, si possono assegnare alcuni brani pittorici presenti sulla parete destra della chiesa. Si tratta di episodi biblici alternati a figure di santi, di cui  rimangono, a partire dall’abside, dopo una scena di difficile interpretazione e una lacuna, un san Giovanni Evangelista, un santo vescovo e un san Michele Arcangelo, raffigurati sotto arcate trilobate; quindi, senza soluzione di continuità, un’Annunciazione che presumibilmente doveva essere seguita da un santo monaco e da un giovane santo tonsurato. Infine, era stata rappresentata una Fuga in Egitto, purtroppo quasi completamente distrutta dal bombardamento che colpì la chiesa il 30 marzo del 1944. Ne rimangono pochi frammenti strappati e trasportati sul muro di sinistra ed alcune foto scattate prima dell’ultima guerra.
L’intera decorazione ad affresco sulla parete destra della chiesa è malamente leggibile a causa di una diffusa polverizzazione della pellicola pittorica ed anche rovinata da numerose picchiettature (nell’ultimo restauro stuccate e reintegrate ad acquerello), che presuppongono ulteriori fasi decorative che vi furono sovrapposte nel proseguo dei secoli.  


RELATORE
Francesca Romana
Moretti
 
   MATERIALI-a
Relazione
 
   MATERIALI-b
Bibliografia
         
    

HOME CENACOLI

    



 

© 2007 - 2018 Latiumadiectum
e-mail: redazione@latiumadiectum.it - direttore@latiumadiectum.it
Il portale viene aggiornato senza regolare periodicità, pertanto non rientra nella categoria dell'informazione
periodica stabilita dalla Legge n.62 del 7 marzo 2001.