Home
Abbazia di Fossanova. 800 anni tra storia e futuro: la mostra

ABBAZIA DI FOSSANOVA
800 anni tra storia e futuro 
Image
Mostra d'arte

 Roma, Complesso del Vittoriano, Ala Brasini
24 Maggio - 29 Giugno 2008


Il 18 giugno del 1208 papa Innocenzo III, accompagnato da una solenne processione, consacrò l'altare maggiore della nuova chiesa abbaziale di Fossanova, dedicata a Santa Maria, venendo a ufficializzare il primato, religioso e politico, dei monaci cistercensi in questa strategica area del Lazio meridionale.
In occasione delle celebrazioni per gli 800 anni di quest'evento storico, la Presidenza e l'Assessorato alla Cultura, Spettacolo e Sport della Regione Lazio, in collaborazione con l'Assessorato allo Sviluppo Economico, Ricerca, Innovazione e Turismo della Regione Lazio, con la Direzione Generale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Lazio, con il Comune di Priverno e con Rai Teche, promuove una straordinaria mostra di carattere artistico e storico, per raccontare la storia dell'abbazia di Fossanova e del territorio che la circonda.

La mostra, allestita presso il complesso del Vittoriano a Roma, si sviluppa in quattro sezioni:

- “Fossanova ieri, Fossanova oggi”, a cura di Margherita Cancellieri (Università “La Sapienza” di Roma);

- “I Cistercensi”, a cura di Marina Righetti (Università “La Sapienza” di Roma);

- “Rivivere l’abbazia di Fossanova”, a cura di Giovanni Maria De Rossi (Università degli Studi di Salerno);

- “Piccoli gioielli d’Italia”, a cura dell'Area Valorizzazione del Territorio e del Patrimonio Culturale della Direzione Beni e Attività Culturali, Sport per la Regione Lazio.


La mostra:
il progetto, gli strumenti

     Margherita Cancellieri
Fossanova ieri e oggi
 
      Giovanni Maria De Rossi
Rivivere il monastero
             

 Torna alla presentazione generale




 

© 2007 - 2018 Latiumadiectum
e-mail: redazione@latiumadiectum.it - direttore@latiumadiectum.it
Il portale viene aggiornato senza regolare periodicità, pertanto non rientra nella categoria dell'informazione
periodica stabilita dalla Legge n.62 del 7 marzo 2001.