Home
La magica espansione della memoria

Antonio Menenti
La magica espansione della memoria


Image
Mostra d'arte a cura di Rocco Zani
Da un'idea di Federica Romiti
7 Settembre - 7 Novembre 2008
Palazzo di Bonifacio VIII - Via V.Emanuele 238, Anagni (FR)

 

 Image  Image  Image  Image  Image

 

Domenica 7 settembre, in coincidenza con la ricorrenza dello "Schiaffo di Anagni", alle ore 18, negli storici spazi del Palazzo di Bonifacio VIII ad Anagni (FR) si inaugura la mostra di Antonio Menenti “La magica espansione della memoria”. Voluta dal Museo bonifaciano e del Lazio meridionale, con il patrocinio del Comune di Anagni e la collaborazione della Congregazione delle Suore Cistercensi della Carità, l’esposizione è nata da un'idea della dottoressa Federica Romiti, Responsabile per i servizi museali, in collaborazione con il critico d’arte Rocco Zani. Essa raccoglie oltre quaranta dipinti realizzati dall’artista anagnino tra il 1987 e il 1992: opere che, al di là di un intimo omaggio alla storia della città, segnano invero una sorta di propositiva consequenzialità con i segni, i volti, la fragilità e il repertorio di un passato remoto mai definitivamente archiviato o rimosso. La mostra è visitabile tutti i giorni, dalle ore 9:30 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 18:30. 
Il biglietto d'ingresso, valido per la visita alla mostra e al Palazzo di Bonifacio VIII è di: euro 3 per singoli, euro 1,50 per studenti, euro 2 per gruppi e over 60.


Federica Romiti
Museo bonifaciano e del Lazio meridionale
La mostra: un progetto di valorizzazione 

     Lorenzo Cappelletti
Istituto Teologico Leoniano
Dall'imitazione all'immedesimazione alla trasfigurazione
       
Rocco Zani
Critico d'arte
La magica espansione della memoria 
     M. Carmela Rostirolla
Congregazione Suore Cistercensi
Ricordare, custodire, comunicare 
 

© 2007 - 2018 Latiumadiectum
e-mail: redazione@latiumadiectum.it - direttore@latiumadiectum.it
Il portale viene aggiornato senza regolare periodicità, pertanto non rientra nella categoria dell'informazione
periodica stabilita dalla Legge n.62 del 7 marzo 2001.