Home
COLLEZIONE

I materiali archeologici esposti nel museo provengono quasi esclusivamente da vecchi e nuovi depositi comunali, da recuperi casuali effettuati durante lavori di scavo pubblici e privati e da sporadiche raccolte nei terreni. Non esistono quindi relazioni dettagliate sui rinvenimenti e anche nei pochi casi in cui vi sono informazioni verbali è ugualmente difficile una collocazione dei reperti nel loro contesto originario. Per queste ragioni l’attuale posizione degli oggetti all’interno del percorso cronologico del museo potrebbe subire in futuro degli spostamenti a causa di nuove e diverse acquisizioni di dati (fig. 2).

Giardino

A destra del viale di accesso al museo è visibile uno scavo archeologico dal quale emergono strutture murarie funzionali ad uno degli antichi laghi, ora prosciugati (fig. 3). Si presume che il prosciugamento sia stato realizzato artificialmente dai duchi Boncompagni ma non se ne conoscono i particolari. Nel giardino si trovano vari reperti lapidei romani e medievali, in parte provenienti dal predetto scavo, in parte dal municipio e dal centro urbano di Aquino.  E’ prevista la copertura di un’area nella parte posteriore dell’edificio da destinare a lapidario in cui verranno collocati alcuni di questi materiali.

Porticato

Nel porticato antistante l’ingresso all’edificio sono collocati alcuni reperti lapidei, in attesa di una sistemazione definitiva nel citato lapidario. Degni di nota sono un torso di leone funerario in pietra calcarea di età augustea, un blocco calcareo parallelepipedo dotato di fregio con motivi floreali a girali, boccioli, corolle e uccelli ed alcuni cippi con iscrizione della prima età imperiale.

Sala di esposizione

Atrio
L’atrio del museo (fig. 4) ospita la direzione, la biglietteria, i servizi, alcuni pannelli introduttivi, una postazione multimediale con visita virtuale del museo e del territorio, alcuni reperti lapidei tra i quali un frammento di meridiana in travertino.

2
3
4
5




 

© 2007 - 2018 Latiumadiectum
e-mail: redazione@latiumadiectum.it - direttore@latiumadiectum.it
Il portale viene aggiornato senza regolare periodicità, pertanto non rientra nella categoria dell'informazione
periodica stabilita dalla Legge n.62 del 7 marzo 2001.