Home
At Fausto's home: La ceramica raku di Fausto Roma

AT  FAUSTO’S  HOME
Fausto Roma e la ceramica raku
13 – 23 dicembre 2009
Studio d’arte di Fausto Roma - Via  Anime Sante 213 – Ceccano (Fr)
Image

Inaugurazione domenica 13 dicembre 2009 alle ore 10:00 

 

Lo studio artistico di Fausto Roma si apre al pubblico domenica 13 dicembre per una mostra interamente dedicata all’inedita raccolta di ceramiche raku realizzate dall’artista nel 2009.
Autore versatile – da anni impegnato in una ideale coniugazione segnica affidata poi alle “intemperanze” dei linguaggi espressivi (pittura, scultura, ceramica) – Fausto Roma presenta l’ultimo segmento del suo fertile itinerario, la ceramica raku, appunto. Circa 100 opere in cui l’inconfondibile “sillabario” di tracce e formule assai caro all’artista, sembra dilatarsi, disfarsi per poi riabilitarsi in quel magico refrain che contempla, in ogni sua dinamica componente (la terra,l’aria, il fuoco, l’acqua) , la storia e il senso di una natura “ininterrottamente ricorrente”.
La materia,dapprima manipolata e alterata dalle mani dell’artista, satura di scie e pigmenti solo apparentemente “stinti”, sembra recuperare il proprio respiro laddove il fuoco la accompagna lungo un imminente, inedito ed enigmatico percorso.
Le geometrie incalzanti di Fausto Roma riaffiorano come ferite inferte all’argilla o pianori grumosi tra fitte di biacca e rame, di rossori “appuntiti”, del verde fiorito dal grigio.
Tutta la poetica di Roma – il segno, i cromatismi, le dinamiche, il pathos – torna pertanto alla luce all’interno di questo nuovo “labirinto espressivo” comunque capace di raccogliere le originarie “consapevolezze” dell’autore per trasfigurarle come prologo di un nuovo andare.
Domenica 13 dicembre, giorno dell’inaugurazione, i visitatori della mostra avranno oltremodo la possibilità di vivere un’esperienza davvero significativa. Fausto Roma realizzerà alcune ceramiche e in una sorta di filo diretto con l’autore gli ospiti potranno seguire la straordinaria magia di quest’arte, i segreti, le contaminazioni, l’indefinita continuità con il tempo vissuto. 
Un incontro, quello con Fausto Roma, che si preannuncia colmo  di osservazioni minute, di enigmi, di incantati ascolti, di suoni immaginari come quelli che da anni le sue opere spargono negli occhi e nella memoria di chi lo ha incontrato.
La mostra potrà essere visitata dal lunedì al sabato, dalle ore 16:00 alle 19:30.
           
                                                                                                                                 Rocco Zani

 

 

© 2007 - 2018 Latiumadiectum
e-mail: redazione@latiumadiectum.it - direttore@latiumadiectum.it
Il portale viene aggiornato senza regolare periodicità, pertanto non rientra nella categoria dell'informazione
periodica stabilita dalla Legge n.62 del 7 marzo 2001.