Home
COLLEZIONE
La raccolta nota come Tesoro del duomo di Veroli è composta da oggetti eterogenei per tipologia, datazione e provenienza. I nuclei principali sono i seguenti: frammenti scultorei e di arredo liturgico tardo-antichi e altomedievali afferenti all’antico duomo e al sito da esso occupato; reliquiari legati all’invenzione delle spoglie di Santa Salome e altri oggetti di XII-XV secolo (pissidi, calici, patene, paliotti, ecc.) (figg. 2-6); croci processionali, encolpi e manufatti di XIII-XV secolo provenienti da chiese verolane quali Santa Maria dei Franconi, Sant’Erasmo e San Leucio (figg. 7-10); il nucleo proveniente dall’abbazia di Calamari, composto da opere databili tra XII e XIII secolo (braccio-reliquiario di San Matteo, testa-reliquiario dei Santi Giovanni e Paolo, stauroteca in argento dorato, due teche-reliquiario, cassette in avorio) (figg. 11-19).
      
2
3
4
5
6
7a
7b
8a
8b
9a
9b
10a
10b
11
12
13a
13b
14
15
16
17
18
19


 

© 2007 - 2018 Latiumadiectum
e-mail: redazione@latiumadiectum.it - direttore@latiumadiectum.it
Il portale viene aggiornato senza regolare periodicità, pertanto non rientra nella categoria dell'informazione
periodica stabilita dalla Legge n.62 del 7 marzo 2001.